In una campagna costellata da cascine e centri rurali nel Parco del Ticino sorge l’Abbazia di Morimondo, la più antica in Lombardia.

Visitare l’Abbazia di Morimondo

L’Abbazia di Morimondo è una meta turistica di rilievo per gli appassionati di storia dell’arte lombarda. Fu fondata nel 1134 con l’arrivo di un gruppo di monaci provenienti dalla casa-madre di Morimond, in Francia.
La sua realizzazione iniziò nel 1182 e terminò un secolo dopo, nel 1296, ed il suo periodo di massimo splendore fu tra il XIII e il XIV secolo, quando i monaci, oltre alla preghiera e alla meditazione, si dedicavano ad attività di copiatura di testi e a lavori agricoli, con cui contribuirono alla bonifica del territorio a sud di Milano.
L’Abbazia di Morimondo è un esempio di architettura cistercense già evoluta verso lo stile gotico, come si nota dalla facciata della chiesa. Caratteristiche particolari sono la totale essenzialità e le asimmetrie simboliche accuratamente volute perché, secondo la regola, solo Dio è perfetto. All’interno stili romanico e gotico si mischiano nelle forme degli archi a tutto sesto e a sesto acuto.
Il complesso dell’abbazia comprende anche un bellissimo chiostro con un susseguirsi di colonne che collega la chiesa al monastero. I tre porticati sono stati realizzati nel Cinquecento, mentre sono di due secoli più tardi i due palazzi che lo chiudono a nord e a ovest. Sul lato orientale si trova la Sala Capitolare, sobria, ma al tempo stesso elegante.
L’Abbazia di Morimondo è aperta tutti i giorni in orari diversi a seconda delle stagioni.
Più Info