Nel Museo del Novecento sono conservate le opere dei grandi artisti del secolo scorso. La visita merita sia per il patrimonio esposto sia per l’edificio e il panorama che si può godere dalla terrazza superiore.

Visitare il Museo del Novecento

Il Museo del Novecento ha sede presso il Palazzo dell’Arengario a Milano e fu inaugurato nel 2010 con l’intento di diffondere la conoscenza dell’arte del Novecento. Nata grazie alla generosità e alla passione di collezionisti milanesi, la collezione del Museo è una tra le più importanti raccolte d’arte italiana del XX secolo e sono esposte quattrocento opere tra dipinti, statue, installazioni e ambienti.
Il percorso espositivo del Museo del Novecento è allestito in ordine cronologico a partire dal Quarto Stato di Pellizza da Volpedo passando poi per il futurismo, l’arte tra le due guerre e l’astrattismo, lo spazialismo e l’Arte Povera. Particolare rilievo è stato conferito ad artisti significativi per la città di Milano, quali Boccioni, Carrà, Morandi, de Chirico, Arturo Martini, Fontana e Manzoni.
All’interno del Palazzo dell’Arengario, inoltre, non passa inosservata la grande rampa a spirale che collega i diversi piani fino alla suggestiva terrazza sul Duomo.
Il Museo del Novecento è aperto tutti i giorni; il lunedì solo nel pomeriggio e il giovedì è aperto fino alle 22.30.
Più Info