Questa escursione in provincia di Como è un po’ impegnativa ma molto bella per i suggestivi punti panoramici lungo l’Antica via Regina e per il tempietto di San Fedelino, gioiello della prima arte romanica. Si lascia l’auto a Dascio e si seguono le indicazioni “San Fedelino” vicino alla chiesa. Ci si immette quindi sulla destra lungo la mulattiera Antica Via Regina e da qui si prosegue verso destra fino al punto di osservazione panoramica chiamato Sasso di Dascio. Da qui si segue il percorso Sentiero Life Alpi Retiche, si superano le Case Borzi, il Ponte delle Valene e il Torrente dell’acqua marcia. Si arriva a un pianoro e si attraversa una vecchia cava in salita fino al dosso del Brentaletto. Da qui inizia la discesa e, una volta giunti a dei cartelli, si suggerisce di deviare per l’Alpe di Teolo per vedere il Pozzo di Madrone, una suggestiva insenatura con pareti a picco sul lago. Per arrivare a San Fedelino si torna al punto in cui ci sono i cartelli e si seguono le indicazioni per il percorso storico della Via Francisca. Lungo questo tratto occorre fare attenzione al sentiero un po’ esposto in alcuni punti. Giunti al fiume Mera, si seguono le indicazioni per San Fedelino (aperta da marzo a ottobre sabato, domenica e festivi) da cui si arriva in pochi passi a una spiaggetta.

Più info