Il Museo della Fine della Guerra ha sede a Dongo, nel palazzo in cui Mussolini venne arrestato. Proprio qui ancora oggi sono ricordati gli eventi che determinarono l’epilogo della Seconda Guerra Mondiale e la storia della Resistenza sul Lago di Como. Il 25 aprile 1945 Mussolini lasciò Milano. La colonna militare tedesca in fuga, conosciuta come Colonna Mussolini, venne fermata in un posto di blocco partigiano che si trovava proprio nella zona di Dongo, in provincia di Como. Mussolini e i suoi fedelissimi vennero quindi portati nella sede comunale di Dongo, a Palazzo Manzi, per ufficializzare l’arresto ed è proprio in questo palazzo che oggi ha sede il Museo della Fine della Guerra di Dongo, nato per raccontare la storia della Resistenza sul Lago di Como e gli eventi che determinarono l’epilogo della Seconda Guerra Mondiale.
Più Info

Per i soci di Gite in Lombardia ingresso ridotto. Scopri di più.