La primitiva chiesa dedicata a Santa Giustina sorse in età medievale. Ad essa si aggiunse nei secoli successivi la fondazione di un priorato con il suo complesso abbaziale che faceva capo a Cluny ed al suo movimento riformatore. L’architettura dell’Abbazia di Piona rientra nel cosiddetto romanico lombardo con influenze transalpine. In alcuni particolari ci sono degli spunti che fanno pensare al gotico francese di ispirazione cluniacense, cosa verosimile tenuto conto dei rapporti con la casa madre, Cluny. Addossato alla parete sud della chiesa si trova un bel chiostro costruito successivamente, probabilmente in sostituzione di uno precedente di cui non si ha notizia, notevole per la bellezza degli archi e dei capitelli finemente scolpiti con figure ed allegorie.
Più Info