Classifiche

Estate al fresco: 5 itinerari “segreti” tra grotte e cascate

Per la stagione più calda abbiamo pensato di consigliarvi 5 itinerari in Lombardia dove potrete godere della frescura delle grotte e divertirvi con gli schizzi delle cascate. Luoghi ideali per fuggire dall’afa cittadina…e scoprire angoli insoliti del nostro territorio!

Condividi


    1. Buche di Nese

    In Valseriana vi attendono le Buche di Nese, dove potrete pucciare i piedi e rinfrescarvi! Si tratta di un insieme di pozze e piccoli laghetti formati dal fiume Nesa che scende dalla Corna Bianca fino ad Alzano Lombardo. La prima buca è facilmente raggiungibile da chiunque mentre per le altre occorre essere ben equipaggiati e prestare molta attenzione perché il sentiero non è ben tenuto e in vari punti può essere molto scivoloso.

    Visualizza

    2. Giro delle Cascate di Monteclana in Val Listrea

    In provincia di Brescia potrete percorrere una bella passeggiata nel bosco tra i ruscelli e le cascate della Cocca di Lumezzane. Attraversando ponticelli e piccoli torrenti, con l’ausilio di facili tratti attrezzati, giungerete alla curiosa parete calcarea originatasi 200 milioni di anni fa. Si narra che le sue piccole conche altro non fossero che scodelle scavate nella roccia da streghette odoranti di zolfo per deporvi pozioni magiche, per questo si chiamano le “Scodele de le Strie”.

    Visualizza

    3. Grotte di Rescia e Cascata di Santa Giulia

    A Claino con Osteno sul Lago di Lugano sono situtate le 7 grotte di Rescia, che offrono uno spettacolare paesaggio naturale. Si tratta dell’unico sistema di grotte naturali originate da colate di travertino visitabili in Lombardia e per questo già dal ‘700 erano meta di turisti da tutta Europa. Le grotte offrono un percorso turistico di circa 500 metri illuminato e ricco di eccezionali stalattiti e stalagmiti. Lungo il percorso, da un’apertura naturale, potrete ammirare la gola in cui si infrange la cascata di Santa Giulia, alta circa 70 metri.

    Visualizza
    Resta in contatto, ricevi la nostra newsletter! Registrati

    4. Camminata alla Grotta dell'Acqua Bianca

    Una delle grotte più facili da visitare tra quelle presenti sul massiccio della Grigna è la Grotta dell’Acqua Bianca, situata poco sopra Mandello del Lario e di cui persino Leonardo da Vinci parla nei suoi scritti. La grotta si compone di un’unica grande sala divisa in due parti e al suo interno scorre un torrente. È lunga 190 metri e alta 40 nel suo punto più ampio. Con la dovuta attenzione è possibile percorrerla per intero fino a una piccola Madonnina posizionata sul fondo. Qui sì che starete al fresco!

    Visualizza

    5. Sentiero del Fiume Meria sopra Mandello

    Questo percorso a tratti “avventuroso” si snoda tra le pozze e le cascatelle che il fiume Meria crea prima di gettarsi nel Lago di Como. La partenza è a Sonvico, sopra Mandello del Lario e da qui risalirete il corso del fiume in un meraviglioso contesto naturale. Fino alle prime pozze il sentiero è adatto a tutti mentre per quelle successive occorre un buon allenamento e tanta attenzione per superare le parti attrezzate del percorso.

    Visualizza
    Sei stato qui altre volte? Allora saprai che gli articoli del Magazine di Gite in Lombardia sono scritti con passione e accessibili a tutti perché vogliamo far conoscere a più persone possibili le bellezze del nostro territorio. Senza i nostri soci però non ce l’avremmo mai fatta, perché sono loro che concretamente sostengono questo lavoro. Cosa ne dici di seguire il loro esempio?

    Diventa socio
    La mia posizione
    Ottieni i Percorsi

    Ho preso visione e accetto la privacy policy del sito