Che montagne sono quelle? Chiedilo alle app!

Uno dei momenti più belli di un’escursione in montagna è l’arrivo in un punto panoramico in cui godersi lo spettacolo del paesaggio che regala sempre forti emozioni e che ripaga dalle fatiche della salita. Sicuramente ogni volta cercherete di riconoscere le montagne che state osservando, ma non è semplice ricordarsi tutti i nomi e saper collocare le cime nel punto giusto.

Se pensate che conoscere bene le montagne sia solo prerogativa per veri esperti, da adesso non sarà più così: grazie alle app di ultima generazione bastano uno smartphone o un tablet, scaricare la app che preferite e riconoscere le montagne e le cime sarà un vero gioco da ragazzi!

Vi indichiamo le tre app più usate ed adatte ad ogni tipo di esigenza sia per escursionisti più esperti, sia per famiglie e dilettanti che non vedono l’ora di imparare a riconoscere le bellezze del paesaggio montano che li circonda.

PeakFinder

La prima app che vi segnaliamo è PeakFinder, sicuramente quella più conosciuta e consigliata anche da noti siti come National Geographic. Questa app è a pagamento ed è disponibile sia per Android, sia per iOS. Non serve la connessione internet, è sufficiente attivare il GPS ed è semplice da usare: basta inquadrare con il telefono le montagne che vedete davanti a voi e, come per magia, sullo schermo del vostro telefonino avrete un panorama a 360° in cui compariranno tutti i nomi delle vette che vi circondano nel raggio di 300 km! Incredibile, vero? Con Peak Finder le montagne non avranno più segreti per voi e potrete sbizzarrirvi con le innumerevoli modalità a disposizione, riuscendo a scorgere anche le vette più lontane.

PeakVisor

PeakVisor è a pagamento ed è disponibile sia per Android, sia per iOS. Anche per questa app non è necessaria la connessione internet e permette una visualizzazione 3D delle montagne utilizzando la fotocamera del proprio dispositivo. PeakVisor, inoltre, offre anche una comodissima funzione di navigazione e di routing dei sentieri escursionistici molto apprezzata dagli escursionisti.

PeakLens

Un’altra app totalmente gratuita ma disponibile solo per Android è PeakLens. Questa app è molto semplice da usare però richiede la connessione internet e quindi, come spesso capita in montagna, in assenza di segnale non riesce a funzionare. Si consiglia di scaricare prima dell’escursione le aree offline per poter garantire l’utilizzo dell’app in ogni situazione.

Ora non vi resta che scegliere la vostra app preferita e prepararvi per la prossima avventura alla scoperta delle montagne. Buona gita e buon divertimento!

 

VAI AL BLOG