Tutti gli italiani conoscono Pescarenico in quanto è l’unico luogo lecchese citato esplicitamente nel romanzo “I Promessi Sposi” di Alessandro Manzoni. Il suo nome deriva dallo speciale diritto elargito nel Seicento alle famiglie che lo abitavano di pescare nel tratto dell’Adda tra i due laghi di Lecco e Garlate, particolarmente ricco di pesci. Il borgo conserva ancora il fascino di un tempo ed è ideale per una passeggiata.
Più Info