La cima del Monte Pizzocolo , in provincia di Brescia, offre un eccezionale panorama a 360° sulle vette dell’Adamello e del Brenta, sulla sponda veneta del Lago di Garda e sul Parco dell’Alto Garda Bresciano, e verso sud sul Basso Garda, le colline moreniche e la Pianura Padana. L’escursione al Monte Pizzocolo non presenta particolari difficoltà eccetto alcuni tratti un po’ ripidi. Il punto di partenza è la località Passo Spino, raggiungibile da Gardone Riviera seguendo le indicazioni per San Michele. Qui si seguono le indicazioni per il Rifugio Pirlo tenendo la destra alla trattoria Colomber. Al bivio si tiene la sinistra e si sale per 5 km lungo la strada prima cementata e poi in terra battuta. Al termine della strada è possibile parcheggiare. Si percorre quindi il ripido sentiero che si inoltra nel bosco fino ai prati del monte Pirello. Si tiene la sinistra rientrando nel bosco fino ad una deviazione sulla destra che conduce in rapida ascesa tra gli alberi fino ad uscire nei prati. Il paesaggio in questo punto è molto bello, sopratutto tra maggio e giungo, quando si possono ammirare i narcisi in fiore. Si continua a salire lungo alcuni tornanti fino alla cima del Pirello; qui il sentiero scende leggermente fino ad una piccola costruzione per poi risalire sul versante del Monte Pizzocolo. Si giunge al bivacco Due Aceri ed infine sulla cima del Monte Pizzocolo (m 1581).

Più info