Tra i tanti posti che proponiamo nel nostro calendario gite ce ne sono alcuni speciali, dei veri e propri luoghi del cuore per noi o per le guide che accompagnano. Uno di questi è il Cimitero Monumentale di Milano che, per la nostra guida Veronica, rappresenta una vera e propria oasi nel cuore della città.

Abbiamo chiesto a Veronica di raccontarci perché questo luogo è così speciale e ha tanto successo anche tra i nostri soci, buona lettura!

🔻 Veronica, cosa si aspettano le persone che entrano per la prima volta al Cimitero Monumentale e come reagiscono?

Consapevoli di entrare in un Cimitero le persone si aspettano un ambiente tetro e invece vengono catapultati in un luogo solenne e colorato. Davanti alle sepolture di nomi importanti dell’imprenditoria, della cultura, dell’arte, della letteratura… l’emozione è palpabile.

🔻 E tu, come vivi la visita?

Il tempo che trascorro all’interno del Cimitero Monumentale è sempre molto rilassante. Io sono abituata a fare visite guidate a Milano, centro e quartieri, zone sempre gremite di gente e confusione. Quando entro al Cimitero mi sembra di essere in un’altra dimensione: c’è pace, silenzio e rispetto e ci si mette in una condizione mentale positiva.

🔻 Cosa colpisce di più le persone che accompagni?

In primis l’aspetto di pace e silenzio che nessuno si aspetta di trovare in città. In secondo luogo, la bellezza e la grandezza delle sepolture. Si tratta di sculture per la maggior parte di fine ‘800 e inizio ‘900, di dimensioni incredibili: alcune di queste sfiorano i 20 metri di altezza!

🔻 In questi anni hai accompagnato oltre 500 nostri soci in visita al Cimitero Monumentale, e le persone continuano a voler partecipare. Come mai tanto successo?

La fama del luogo attrae molto e negli ultimi anni mi sono accorta che l’interesse per gli italiani a visitare i cimiteri è cresciuto molto. L’elemento di maggiore curiosità forse è legato alla scoperta delle storie, vicende e aneddoti sui grandissimi personaggi della storia di Milano sepolti qui: Alessandro Manzoni, Campari, ma anche i più recenti Alda Merini, Dario Fo e molti altri.

🔻 So che anche per te è un luogo speciale, vero?

Si, il Cimitero Monumentale è uno dei miei posti preferiti a Milano, e spesso quando ho del tempo libero mi reco qui. Mi siedo su una panchina, guardo l’acqua delle fontane, accarezzo la colonia di gatti che vive qui e questo mi infonde grande serenità e benessere.

🔻 Un luogo del cuore. Possiamo definirlo così?

Assolutamente sì. Anzi, a proposito di cuore ti dirò di più: ho diverse coppie di amici che in passato si sono dati un appuntamento romantico, e alcuni anche il primo bacio, proprio all’interno del parco del Cimitero Monumentale. Strano a credersi sì, ma ti assicuro che questo luogo è sempre capace di metterci in una situazione tranquilla e per certi versi “romantica”.

Non ci resta che invitarti a venire di persona a vivere le emozioni di questo luogo speciale! Veronica ti aspetta ai prossimi appuntamenti in programma!

 

Scopri altri luoghi del cuore: il Sentiero del Viandante raccontato dalla guida Stefano e la Val di Mello raccontata dalla guida Antonio.

Cosa c’è dietro questo articolo Migliaia di persone leggeranno questo articolo perché è interessante e totalmente gratuito. Dietro questo articolo però c’è il lavoro di un’associazione che ogni giorno esplora, ricerca e mappa il territorio. E c’è anche qualcuno che la sostiene: i nostri soci. Vuoi farlo anche tu?

Diventa socio