Il territorio del Parco dei Colli di Bergamo è attraversato da una fitta rete di percorsi completamente immersi nel verde che permettono di godere delle bellezze storiche e paesaggistiche del parco. La pista ciclabile da Bergamo al Santuario della Madonna della castagna costeggia le mura venete della Città Alta e attraversa il paesaggio del Parco dei Colli di Bergamo. Il percorso si sviluppa principalmente su asfalto ed è molto apprezzato in estate per la frescura delle piante e per il secondo tratto ombreggiato del percorso. Sono presenti fontane per rifornirsi d’acqua a Valverde, Ramera e alla Madonna della Castagna. Il percorso parte da Via Baioni a Bergamo, dove si può lasciare l’auto in zona stadio (attenzione alle giornate in cui ci sono partite che potrebbe essere difficile trovare parcheggio).Da Via Baioni a ValverdeIl primo tratto della pista ciclabile si svolge su asfalto e sale per una breve salita. Si attraversano diversi prati costeggiando le mura venete e si giunge a Valverde. Ad un certo punto, in prossimità dell’area cani, si attraversa la strada per poi imboccare nuovamente la ciclabile sulla destra. Si prosegue lungo un tratto con curve e saliscendi leggeri, si attraversa il torrente Morla e si prosegue per 200 metri su una strada poco trafficata. Su riprende quindi la ciclabile sulla destra e si raggiunge una caratteristica passerella in legno sospesa tra la vegetazione. Imboccata Via Castagneta, la si percorre per 100 metri per poi svoltare a destra. La ciclabile prosegue poco sotto una vecchia cascina ora sede del Parco dei Colli di Bergamo fino a raggiungere Via Ramera che conduce a San Vigilio.Da Ramera a SombrenoUna volta attraversata la strada, si scende dal lato opposto fino a un incrocio in cui proseguire dritto. Si continua lungo un tratto ombreggiato nel bosco e giunti al bivio si mantiene la sinistra. Si supera quindi la sbarra, si oltrepassa il parcheggio e si continua mantenendo la sinistra ai due incroci successivi.Da Sombreno alla Madonna della CastagnaSi percorre la sterrata per circa un chilometro e si arriva a un incrocio dove tenere la destra. Si continua fino a Via Madonna della Castagna e si raggiunge il santuario, dove termina la pista ciclabile. Da questo punto si può scegliere di tornare indietro dallo stesso percorso dell’andata o di salire a San Vigilio seguendo le indicazioni del percorso Sombreno – San Vigilio – Via dei vasi.
Più info