Via Francigena lombarda da Palestro a Tromello

bici

Mezzo: Tutti i tipi di bici
Partenza: Palestro (PV)
Arrivo: Tromello (PV)
Distanza: 43km
Difficoltà: Facile
Fondo: Misto

L’Antica Via Francigena univa Canterbury a Roma. In Lombardia, il tracciato della Via Francigena interessa le province di Pavia e Lodi dal confine con la provincia di Vercelli a quello con la provincia di Piacenza. E’ un percorso particolarmente adatto per una gita in bici vista la sua modesta pendenza. Attraversando campi e canali, borghi e città questo itinerario permette di scoprire tratti suggestivi e inusuali della Pianura Padana. Non esiste un tracciato univoco e molte sono le varianti anche perché il tragitto si svolge in gran parte su vie secondarie e provinciali. Il tracciato lombardo ha una lunghezza complessiva di 150km, per comodità lo abbiamo diviso in 4 tappe, Palestro Tromello (43km), Tromello-Pavia (32km), Pavia-Lambrinia (51km), Lambrinia-Piacenza (25km) ognuna con partenza e arrivo presso una stazione ferroviaria. Qui vi presentiamo la prima tappa, la Via Francigena lombarda da Palestro a Tromello.

Prima tappa da Palestro a Tromello

Dalla stazione di Palestro attraversiamo il centro del paese lungo via 26 aprile. Usciti dal paese continuiamo su via Garibaldi che svolta a sinistra e diventa via Rosasco. Proseguiamo su una bella strada asfaltata (SP56) nelle campagne in prossimità del fiume Sesia. Giunti in prossimità della frazione di Rivoltella svoltiamo a sinistra per Robbio. Arrivati a Robbio attraversiamo il centro del paese e lo abbandoniamo percorrendo via Francigena. Superiamo un passaggio a livello e continuiamo dritti fino a raggiungere il borgo di Nicorvo. Qui, proseguiamo sulla strada provinciale numero 6 verso Albonese. Giunti ad Albonese svoltiamo a destra verso Mortara, che raggiungiamo. Seguiamo le indicazioni fino alla stazione poi attraversiamo il centro lungo corso Garibaldi e corso Cavour. Imbocchiamo poi la ciclabile su via S. Albino Alcuino. Superiamo l’abbazia omonima e svoltiamo alla prima sulla destra attraversando la ferrovia. Seguiamo la strada e, dopo due brusche svolte a gomito, prendiamo la prima strada sulla destra e poi la prima sulla sinistra. Continuiamo dritti superando il Canale Cavour. Al bivio a T svoltiamo a destra. Torniamo subito verso il canale prendendo la prima a destra. Continuiamo poi lungo l’alzaia sempre dritti fino ad incrociare la strada provinciale numero 77 e qui giriamo a sinistra verso Tromello. Proseguiamo attraverso i pioppeti fino ad entrare nel paese di Tromello. Al bivio a T svoltiamo a sinistra in via Cavour e poi subito a destra in via Delacroix. Svoltiamo a sinistra in via Roma e giungiamo così al piazzale della stazione.

Più info