La Via dei Terrazzamenti è un’area posta sul versante retico della bassa e media Valtellina valorizzata da un percorso ciclo-pedonale che collega Morbegno a Tirano, in provincia di Sondrio. Si tratta della zona più tipica del paesaggio agrario valtellinese, caratterizzata dai terrazzamenti vitati ma anche da edifici storico artistici, civili e religiosi di notevole pregio e interesse, fortemente rappresentativi e carichi di valore simbolico. Le vigne si presentano esposte a sud, ricavate terrazzando il fianco roccioso e ripidissimo del monte con muri a secco; è proprio la presenza della roccia viva, che circonda i piccoli ripiani così ricavati, che moltiplica l’apporto di calore solare. Il vigneto a terrazzi assume in questa zona un alto valore paesaggistico oltre che agrario e storico. La Via dei Terrazzamenti ha delle caratteristiche artistiche, oltre che naturalistiche ed etnografiche, molto interessanti: in passato molto popolata, presenta un ricco patrimonio culturale fatto di chiese anche di grandi dimensioni che ospitano opere d’arte interessanti (soprattutto intaglio ligneo ed affreschi, rinascimentali e barocchi). La Via dei Terrazzamenti si può percorrere sia a piedi, sia in bicicletta, interamente oppure a tappe. I tratti sono tra loro collegati con mezzi pubblici e sono presenti 40 aree di sosta lungo il percorso.

Da Berbenno a Sondrio

Tra le tante tappe, vi presentiamo quella da Berbenno a Sondrio, molto suggestiva per i bellissimi vigneti da cui si ottiene il celebre vino Sassella. Arrivando alla stazione di San Pietro Berbenno (raggiungibile in treno in treno dal lunedì al sabato; la domenica occorre scendere a Morbegno e proseguire con un autobus sostitutivo), si supera la chiesa di Santa Maria Assunta e si sale fino al borgo di Polaggia dove si incrociala Via dei Terrazzamenti, ben segnalata con cartelli gialli. Attraversando bellissimi boschi si giunge a Postalesio. Si prosegue quindi fino a Castione Andevenno, incorniciato da splendidi vigneti che diventano mano mano sempre più numerosi. Passando da Triasso si arriva a Rocce Rosse da cui, lungo un tracciato ripido ma anche molto scenografico, si arriva in una decina di minuti nel centro di Sondrio.

Più Info