L’itinerario conduce nella riserva naturale dei Boschi del Giovetto, in Val di Scalve, in provincia di Bergamo, è adatto a tutti ed è perfetto per una piacevole passeggiata a contatto con la natura. Si raggiunge il centro di Azzone seguendo la Provinciale della Val Seriana fino al Passo della Presolana e poi scendendo verso Schilpario/Azzone. La camminata ha inizio dalla piazzetta del paese lungo una comoda strada sterrata che si sviluppa in piano per circa un chilometro fino alla località “Segheria” (Rasega), ai piedi di una delle più belle abetaie della valle. Al bivio, proseguendo a destra, si entra nella riserva naturale, nota soprattutto per la presenza della formica rufa, una particolare specie di formica la cui presenza è fondamentale per l’equilibrio biologico del bosco. Questa riserva è la prima area in Europa ad aver creato un ambiente di protezione per questo animale ed ospita numerose specie animali e vegetali. Una volta giunti alla località “Giuadel”, il Giovetto di Paline (m 1275) dista solo poche centinaia di metri.

Più info