• castello-picenardi

Castello di San Lorenzo dei Picenardi

castelli-small

Il Castello di San Lorenzo dei Picenardi, adagiato nel verde della campagna cremonese, è documentato sin dal Quattrocento e, dopo vari passaggi di proprietà, nel 1731 è divenuto residenza estiva dei Conti Crotti Calciati che lo trasformarono secondo il gusto dell’epoca su progetto dell’architetto Luigi Voghera. Il maniero è caratterizzato dalle 6 torri merlate e dalla scenografica facciata che accoglie il visitatore in un atmosfera da fiaba. All’interno vi sono cortili, giardini, splendidi e sontuosi saloni neoclassici, una grande sala da ballo, oltre a molte altre sale e salottini arredati e la cappella del castello. Ancora oggi di proprietà privata il castello di S. Lorenzo è visitabile dal 30 marzo al 3 novembre con visita guidata, sabato ore 14.30 e 16.00, domenica e festivi 10.30, 14.30 e 16.00.

Più Info
ScarsoCosì cosìDa vedereMolto BelloEccezionale (18 voti)
Loading ... Loading ...

Vuoi continuare a scoprire quanto c'è di bello attorno a te?

Iscriviti alla nostra newsletter e sarai sempre aggiornato sulle ultime novità!

Iscriviti! Chiudi
Castello di San Lorenzo dei Picenardi


Cosa vedere vicino al Castello di San Lorenzo dei Picenardi

Villa Medici del Vascello
Isola Dovarese
Cremona

Itinerari vicino al Castello di San Lorenzo dei Picenardi

Ciclovia del fiume Oglio: Robecco d’Oglio – Acquanegra sul Chiese
Ciclovia del fiume Oglio: Acquanegra sul Chiese – Po

Il Castello di San Lorenzo dei Picenardi sul nostro Blog

La tua gita di Pasquetta in Lombardia

Commenti

  • Sara G.
    Rispondi

    Ci sono stata la scorsa settimana, abbiamo fatto una visita guidata nel pomeriggio (le visite guidate ci sono solo in alcuni orari 10.30, 15, 16, 17). E’ stato davvero interessante visitare le diverse stanze del castello: le cucine, la famosa sala della musica e altre stanze di servizio, purtroppo non è stato possibile vedere la sala delle feste perché era in corso un matrimonio. Che dire poi dell’esterno, davvero scenografico e imponente! Merita senz’altro una visita.