Area archeologica Grotte di Catullo – Sirmione

ville-small-s  musei-small-s

In uno dei punti più panoramici del Lago di Garda sorgono i resti di una maestosa villa romana. La tradizione la ritiene dimora del poeta Catullo. Oggi è possibile visitarne gli scavi e il museo archeologico. Continua a leggere

ScarsoCosì cosìDa vedereMolto BelloEccezionale (Vota per primo!)
Loading...

Vuoi continuare a scoprire quanto c'è di bello attorno a te?

Iscriviti alla nostra newsletter e sarai sempre aggiornato sulle ultime novità!

Iscriviti! Chiudi

Visitare l’Area archeologica Grotte di Catullo

Situata sulla punta estrema della penisola di Sirmione, l’area archeologica delle Grotte di Catullo è circondata da un pregevole uliveto con oltre 1500 piante e dalle acque cristalline del Lago di Garda.

Nell’area archeologica sono conservati i resti di una delle maggiori ville residenziali dell’Italia settentrionale che, secondo la tradizione, appartenne alla famiglia di Catullo, poeta latino morto nel 54 a.C. Anche secondo la testimonianza dei versi di Catullo è certo che egli avesse a Sirmione una residenza, ma che fosse proprio in questa zona è soltanto una possibilità.

La prima rappresentazione dettagliata dei resti della villa è un rilievo dell’inizio dell’Ottocento; ampi scavi furono poi effettuati dal veronese Girolamo Orti Manara, che ne pubblicò i risultati in un’opera ancora oggi fondamentale. I resti della villa occupano un’area di circa due ettari ed è possibile apprezzarne molte parti ancora conservate nonostante l’incedere del tempo.

Dal 1999 all’interno del parco della villa è anche presente un piccolo ma interessante museo archeologico, organizzato in più sezioni, che ospita numerosi reperti provenienti dagli scavi della villa romana delle Grotte di Catullo, da altre ville romane situate sul Lago di Garda (villa di via Antiche Mura a Sirmione e villa di Toscolano) e da siti archeologici della zona.

L’area archeologica delle Grotte di Catullo è aperta dal martedì al sabato e nei giorni festivi; chiusura ogni lunedì non festivo (nel caso in cui un festivo cada di lunedì, il giorno di riposo settimanale è spostato al martedì successivo) e nei seguenti giorni: 1° gennaio, 1° maggio e 25 dicembre. Gli orari di apertura variano a seconda delle stagioni.

Più Info
Centra mappa
Traffico
In bicicletta
Trasporti

Cosa vedere vicino all’Area archeologica Grotte di Catullo

Sirmione
Castello di Desenzano
Parco Archeologico Rocca di Manerba

Commenti

Ho preso visione e accetto la privacy policy del sito