Questa piacevole camminata è adatta soprattutto nel periodo primaverile e autunnale e presenta dislivello limitato. Punti di particolare interesse sul percorso sono le Grotte di San Ponzo, dove la tradizione medievale vuole sia stato rinvenuto il corpo del Santo, e le pareti rocciose a strapiombo conosciute come le Falesie di Guardamonte. L’itinerario parte dal piccolo paese di San Ponzo dove merita una breve visita la chiesa parrocchiale risalente al XII secolo. Da qui si seguono i cartelli che indicano le Grotte di San Ponzo, costeggiando prima un torrente e poi salendo nel bosco con ampi tornanti. Arrivati ad un piazzale, si prende il sentiero che sale sulla destra e in breve si giunge alla cappella ed alla grotta dove si dice che il santo dormisse. Si torna fino al piazzale e si prosegue sulla strada sterrata fino al cartello che indica il percorso archeologico circolare (qui infatti sono stati ritrovati reperti del IV secolo a.C.). Si scorge infine il paese di Guardamonte e la cima del Monte Vallassa e, in pochi passi, si arriva alla croce situata in cima alla Falesia da cui ammirare il panorama della Valle Staffora. Scendendo leggermente si può ammirare la conformazione della falesia.

Più Info