L’itinerario è dominato dalla mole del Monte Disgrazia (m 3.678), uno dei monti più alti della Lombardia. Il sentiero presenta alcuni tratti in ripida salita, ma in generale non è eccessivamente impegnativo. Si arriva in auto fino alla Piana di Preda Rossa, in provincia di Sondrio, seguendo una strada asfaltata che giunge da Filorera in Val Masino (è necessario acquistare un pass per percorrerla). Qui si lascia l’auto e ci si incammina nella vallata. Il sentiero successivamente si snoda tra gli alberi sulla sponda di un torrente con una lieve salita. Giunti ad un pianoro, si affronta la parte più impegnativa con una ripida salita. Dopo alcuni tornanti il percorso si fa via via meno ripido ed effettua un lungo traverso in direzione del terrazzo che ospita il rifugio. Si scende per superare un valloncello e, dopo un’ultima salita, si arriva al rifugio Ponti (m 2.559).

Più info