Questo itinerario è davvero unico per la bellezza naturale e i numerosi punti di interesse e, pur essendo in buona parte sterrato, è comunque adatto anche alle city bike ed è facilitato da una leggera discesa. Dal centro storico di Lecco si scende verso sud costeggiando prima il lago di Garlate e poi quello di Olginate. E’ possibile attraversare l’Adda sia sul ponte Azzone Visconti a Lecco sia più a sud percorrendo il ponte in prossimità di via Giuseppe Mazzini nel comune di Calolziocorte. In entrambi i casi si giunge a Olginate dove, al termine di via Lungolago, si imbocca la pista ciclabile che si inoltra tra i boschi fino a Brivio. Si prosegue attraversando il borgo e passando sotto il ponte di ferro. Sono tante sono le attrazioni e le vedute panoramiche che caratterizzano il percorso; tra queste il traghetto leonardesco ancora funzionante ad Imbersago, il famoso ponte di ferro di Paderno, la storica centrale idroelettrica Esterle e il Santuario della Madonna della Sassella a Porto d’Adda. Giunti in prossimità di Trezzo sull’Adda si supera il ponte dell’Autostrada A4 per giungere poco dopo a Vaprio D’Adda, dove in estate è possibile fermarsi a prendere il sole. Per chi invece volesse continuare a pedalare, si può imboccare la pista ciclabile del Naviglio della Martesana che porta a Milano.

Più Info