Le castagne in cucina: 4 ricette lombarde

Cosa c’è di meglio, dopo una bella passeggiata, gustarsi delle buone caldarroste davanti al camino in compagnia? La castagna è uno dei tanti simboli dell’autunno, simpatica da cercare nei boschi e piacevole al palato. In passato era un alimento fondamentale soprattutto per gli abitanti delle montagne, maturando abbondantemente nei mesi autunnali e invernali ed essendo molto nutriente.

Questo gustoso frutto è ancora oggi molto apprezzato e può essere utilizzato in svariati modi in cucina. Arrostita sul fuoco con una padella bucata, abbrustolita in forno o lessata, la castagna regala sempre un gusto inconfondibile. Inoltre, la farina che se ne ricava, può essere utilizzata per la preparazione di dolci e di altri cibi succulenti. Oltre ad essere buona, la castagna è anche un’ottima fonte di sali minerali, fibre e vitamine ideale per i celiaci, in quanto non contiene glutine.

Leggendo non vi è venuta voglia di mangiare le castagne? A noi sì!

Ecco 4 ricette della tradizione lombarda, tutte rigorosamente a base di castagne

 

Biline al latte

Le biline in bresciano sono le castagne secche che venivano cotte nel latte. Questo dolce povero era molto amato dai bambini ed era la merenda preferita che veniva preparata dalle nonne per scaldarsi ed addolcirsi nei freddi pomeriggi autunnali e invernali. Cliccate qui per la ricetta.

Era molto diffusa anche una variante delle biline al latte, soprattutto nel Milanese e nel Pavese, che prevedeva l’aggiunta di riso e che veniva preparato soprattutto per la cena. Leggete qui la ricetta.

 

 

Gnocchi di castagne 

I gnocchi di castagne sono tipici della Valchiavenna e vengono preparati con la farina di castagne. Si sposano benissimo con i formaggi valtellinesi e sono davvero da provare! Qui trovate la ricetta.

 

 

 

 

Busecchina

La Busecchina era un dolce povero tipico delle province di Bergamo, Brescia e Mantova. Il suo nome richiama la trippa milanese, la Buseca, forse perché, una volta pronto, almeno alla vista le assomigliava. La Busecchina è a base di castagne, vino, latte e panna e veniva preparata soprattutto per il giorno di Santa Savina, ovvero il 30 gennaio. Leggete qui la ricetta.

 

 

Castagnaccio

Questo dolce ha origini antiche ed è diffuso in diverse regioni italiane ricche di castagneti, compresa la Lombardia. Questo dolce è realizzato con ingredienti poveri e faceva parte della cucina popolare. È principalmente a base di farina di castagne, latte, pinoli e uva sultanina. Una vera delizia senza tempo! Cliccate qui per la ricetta.

 

 

Buon appetito a tutti!

 VAI AL BLOG