Le 5 migliori piste ciclabili della Lombardia (in estate!)
Classifiche

Le 5 migliori piste ciclabili della Lombardia (in estate!)

Se anche tu desideri fare una bella escursione a due ruote e sei alla ricerca di un itinerario tranquillo, come quelli di pianura, ma fresco, come quelli in montagna, abbiamo ben cinque proposte tra cui puoi scegliere, per la tua estate in bicicletta!
Condividi

    “Caspita! È tutto l’anno che aspetto l’estate per fare una bella gita in bicicletta e adesso che è arrivato luglio mi accorgo che fa già troppo caldo! Dovrò aspettare a settembre.” E invece no.
    Se anche tu desideri fare una bella escursione a due ruote e sei alla ricerca di un itinerario tranquillo, come quelli di pianura, ma fresco, come quelli in montagna, abbiamo ben 5 proposte tra cui puoi scegliere.

    Ciclovia Valganna (18 km in provincia di Varese)

    ciclovia-valganna

    Questo stupendo itinerario, che collega il paese di Ganna con il confine svizzero a Ponte Tresa, è uno dei più belli della provincia di Varese e sicuramente una delle migliori piste ciclabili della Lombardia. Il tracciato è piuttosto facile e conduce alla scoperta di una valle punteggiata di laghi, corsi d'acqua, verdi colline e interessanti monumenti storici. Una delle sue particolarità è quella di svolgersi in buona parte lungo l'ex tranvia che nella prima metà del Novecento collegava Varese a Ponte Tresa della quale resistono ancora oggi alcune antiche stazioni in stile liberty. Vai all'itinerario.

    Ciclabile Val Chiavenna (25 km in provincia di Sondrio)

    ciclabile-chiavenna

    Questa pista ciclabile è molto panoramica, con visioni su fiumi, laghi, montagne, canneti e piccoli paesi caratteristici. La prima parte del tragitto si svolge nella Riserva Naturale di Pian di Spagna e nella Piana di Chiavenna. Tra campi di mais e prati si costeggia il Lago di Mezzola per poi proseguire lungo il corso del fiume Mera. La seconda parte, invece, ha un aspetto più “montano” e da Gordona sale verso Chiavenna in un ambiente prettamente alpino. I più sportivi possono proseguire fino a Villa di Chiavenna e il confine svizzero lungo un percorso che è però molto più impegnativo. Per chi invece vuole rilassarsi non c’è niente di meglio che girovagare tra le vie di Chiavenna o visitare il meraviglioso Museo del Tesoro. Vai all'itinerario.

     

    Sentiero Valtellina (93 km in provincia di Sondrio)

    sentiero-valtellina

    Rimanendo in provincia di Sondrio, possiamo percorrere il Sentiero Valtellina, una lunghissima pista ciclabile (quasi 100 km) che attraversa tutta la Valle da Grosio a Colico. Nonostante il nome “sentiero” l’itinerario è sicuramente una delle migliori piste ciclabili della Lombardia per servizi, segnaletica e paesaggio. Il percorso è prevalentemente asfaltato e in sede propria e permette di attraversare il pianeggiante fondovalle ammirando scorci naturali suggestivi sul fiume Adda e piccoli borghi. Questa ciclabile è alla portata di tutti anche di famiglie con i bambini e sono numerose le aree di sosta attrezzate per pic-nic. Inoltre, la vicinanza con la linea ferroviaria (Milano-Tirano) consente di giungere al punto di partenza prescelto senza l’auto e di effettuare alcuni tratti o il ritorno con il treno. Vai alla pagina dell'itinerario: tratto Grosio-Tirano, tratto Tirano-Sondrio, tratto Sondrio-Colico.

     

    Ciclabile della Val Brembana (21 km in provincia di Bergamo)

    Ciclovia della Val Brembana - Gite in Lombardia

    Sicuramente da annoverare tra le migliori piste ciclabili della Lombardia è la ciclabile della Val Brembana realizzata nel 2007 sfruttando l'ex percorso della ferrovia che un tempo collegava Piazza Brembana a Bergamo. Davvero molto caratteristiche sono le gallerie che si trovano lungo la strada, costruite agli inizi del secolo scorso. Lungo il percorso si attraversano alcuni dei borghi più belli della valle come San Pellegrino Terme, San Giovanni Bianco e Camerata Cornello. L’estate è decisamente la stagione migliore per percorrerla, la frescura dei tunnel che si attraversano è un toccasana mentre si pedala! Vai all'itinerario.

     

    Ciclabile della Val Camonica (40 km in provincia di Brescia)

    Pista Ciclabile della Val Camonica - Gite in Lombardia

    Capo di Ponte, la località da cui si parte, è il luogo adatto ad esplorare la storia dei Camuni. Si trova qui il Museo Didattico d’Arte e Vita Preistorica oltre alla sede del Parco Nazionale delle Incisioni Rupestri. Da Capo di Ponte si pedala in leggera discesa fino a Breno dove fare una sosta per ammirare il bel castello che lo domina. Si passa poi per Darfo Boario Terme e, sempre in discesa, si arriva a Pisogne sul lago d'Iseo dove termina la ciclabile. Qualcuno potrà sentirsi già soddisfatto così, e pensare al ritorno in treno lungo la linea Brescia-Edolo. Chi ha ancora voglia di pedalare invece può continuare lungo il periplo del Lago d’Iseo. Vai all'itinerario.

     

     

    I commenti dei nostri lettori

    • Anonimo
      Rispondi

      Ciclabile dell’ Adda! Da aggiungere

    Ho preso visione e accetto la privacy policy del sito

    Ricevi la newsletter

    Non perderti le ultime novità! Ricevi la newsletter con idee per le tue gite fuori porta, consigli stagionali e il calendario degli eventi.

    Le prossime gite organizzate

    Gite in Lombardia ti porta alla scoperta delle bellezze del territorio, anche quelle vicine a casa che a volte conosciamo così poco. Grazie e guide appassionate ed esperte conoscerai la natura, la storia, l’arte e le tradizioni locali e vivrai splendide giornate all’aria aperta e in compagnia.