I luoghi migliori per osservare da vicino le cicogne

La cicogna bianca è un bellissimo uccello associato fin dall’antichità a molte simbologie dovute al suo candore e alla sua spiccata sensibilità, evidente soprattutto nella cura dei piccoli e dei suoi simili più anziani. Il simbolo più noto è quello legato alla fedeltà coniugale e alla famiglia proprio perché una delle peculiarità di questo animale è che le coppie che si formano rimangono insieme per tutta la vita. Romantico, vero?

Conosciamo ora più da vicino questo bellissimo uccello da sempre molto amato. La cicogna bianca è un grosso uccello migratore facilmente riconoscibile sia per il suo candido piumaggio, sia per la lunghezza delle sue zampe e del suo becco arancioni. Anche in volo è facilmente individuabile, grazie alla sua notevole apertura alare che supera i due metri di lunghezza!

La cicogna è diffusa in Europa, Africa e Asia. In Italia è tornata a volare negli anni Ottanta dopo molto tempo e ad oggi si possono contare oltre 200 coppie sul suolo nazionale.

Nel nostro territorio si può osservare anche la cicogna nera, soprattutto nel periodo migratorio mentre transita sopra alle nostre montagne.

Non tutti sanno che la Lombardia, ad oggi, è tra le regioni che contano più presenze di cicogne in Italia. Pensate che nel 2016 erano state segnalate ben 77 nidificazioni!

Ma dove è possibile osservare da vicino e fotografare questo splendido uccello?

Per ammirare il candido piumaggio delle cicogne occorre recarsi nelle aree umide e paludose attorno alle zone agricole. Tenendo il naso all’insù, si possono vedere anche i loro nidi, larghi più di 1 metro e costruiti su alberi, edifici, rovine, tralicci o altre strutture artificiali di una certa altezza. In primavera è davvero emozionante osservare le cicogne mentre si prendono cura amorevolmente dei loro piccoli affamati, i pulli, che attendono con impazienza il ritorno dei genitori che si alternano nella ricerca di cibo.

Vi suggeriamo i luoghi migliori per osservare e fotografare da vicino le cicogne. Tenete sempre presente che la regola fondamentale è rispettare sempre la quiete e l’habitat in cui vivono non solo le cicogne, ma anche tutti gli altri esseri animali e vegetali. Ricordatevi che siete voi gli ospiti a casa loro!

Provincia di Milano

Anche alle porte di Milano la cicogna è tornata! Sono sempre di più gli esemplare che nidificano nel territorio del Parco Agricolo Sud di Milano. A Cerro al Lambro dal 2011 una coppia di cicogne nidifica sul campanile. Nonostante i problemi iniziali durante il restauro dell’edificio, la coppia non ha mai smesso di nidificare lì e con la loro intraprendenza alla fine hanno conquistato i cuori di tutti. Non ci crederete, ma oggi sono così famose da avere una pagina Facebook a loro dedicata!

Provincia di Pavia

L’area del Pavese è sicuramente la più popolata di cicogne. Sono diversi i centri urbani in cui nidificano questi uccelli e tra questi è da menzionare Sant’Alessio con Vialone, già noto per l’omonima oasi. Sicuramente, però, il luogo migliore per osservarle da vicino, circondati dallo splendido ambiente naturale del Parco Lombardo della Valle del Ticino, è la Cascina Venara di Zerbolò dove è attivo un vero e proprio progetto che favorisce la riproduzione della cicogna bianca e che oggi ospita ben una dozzina di coppie. Oltre alla possibilità di osservazione della cicogna, sono tante le attività di educazione ambientale organizzate dal centro, rivolte soprattutto ai bambini.

Provincia di Mantova

Per ammirare questi splendidi uccelli anche il bellissimo Parco Naturale del Mincio è il luogo adatto. Dai primi anni Novanta, infatti, è attivo un progetto di reintroduzione della cicogna bianca presso il Bosco del Bertone. Le cicogne ospitate nel parco si possono osservare da vicino ed è particolarmente emozionante vederle in primavera, quando sono impegnate a costruire il nido, a nutrire i piccoli e a seguire le loro prove di volo.

Provincia di Lodi

Al Centro Visite di Castiglione d’Adda, situato nei pressi della Riserva Naturale Orientata Adda Morta – Lanca della Rotta, è presente la stazione di ambientamento della cicogna bianca a sostegno del programma di ripopolamento promosso dalla LIPU che ha portato ad un progressivo aumento di cicogne che nidificanti all’interno o nei dintorni del territorio del Parco.

Ora non vi resta che scegliere dove andare ad ammirare la bellissima cicogna bianca! Buona gita!

 

VAI AL BLOG