“Da Monet a Bacon”, 70 capolavori in mostra alla Villa Reale di Monza

locandina_mostralady_philips

Sogno, bellezza e storia. Sono queste le tre parole che continuano a tornarci in mente dopo aver visitato la mostra ospitata al secondo piano nobile della Villa Reale di Monza.

Il “sogno” è quello di Lady Philip, una donna dell’alta borghesia inglese di fine Ottocento che voleva regalare alla sua città, Johannesburg, un museo al pari di quelli europei. Per realizzare questo progetto vendette gioielli preziosi, convinse i facoltosi amici del marito a fare donazione e cercò in lungo e  in largo le opere dei migliori artisti.

E quando diciamo, “i migliori” intendiamo proprio “i migliori”. Pensate al nome di un pittore famoso dall’Ottocento in poi? Nella collezione dell’Art Gallery di Johannesburg c’è anche lui. Monet, Picasso, Turner, Warhol, Degas, Matisse, Cézanne, Van Gogh… e fino al 2 luglio questi capolavori saranno in mostra nelle altrettanto meravigliose sale della Villa Reale di Monza.

opera_sisley_villa_reale

mostra_villa_reale2

mostra_villa_reale

andy_wharol_villa_reale

Percorrendo le stanze della Villa non si può quindi non essere colpiti dalla “bellezza” di queste opere. Ma è anche un modo per ripercorrere i momenti salienti della “storia”  dell’arte e ricordare quanto imparato a scuola: la ricerca scientifica dei puntinisti, l’innovazione degli impressionisti, i turbamenti degli artisti moderni, le battaglie sociali dell’Ottocento e così via.

Ma, a differenza di quello che si trova nei libri didattici, la mostra ci ricorda che la storia dell’arte non è solo quella europea. Per questo, come è giusto che sia per una mostra che viene dal Sudafrica, l’ultima sezione è dedicata  all’arte africana. E stranamente, dopo tanti nomi illustri, è proprio l’opera di un artista africano a noi sconosciuto, George Pemba, ad attirarci di più. Non sappiamo bene perché ma questo dipinto intitolato “Mi dispiace signora” ha qualcosa di magnetico e non riusciamo a staccargli gli occhi di dosso.

pemba_villa_reale

mostra_bambini_villa_reale      P_20170330_192620

E dopo questa “piccola Storia dell’arte” alla Villa Reale c’è spazio anche per “la Storia dell’arte raccontata ai piccoli”. All’estremità opposta del secondo piano è infatti ospitata una deliziosa mostra ideata e curata da ArtKids.

Qui i bambini sono i protagonisti assoluti. Sono loro a creare le opere d’arte reinventando e adattando i grandi capolavori e sono sempre loro gli interlocutori ai quali i grandi artisti, da Leonardo a Van Gogh, da Caravaggio ad Andy Warhol, raccontano la loro vita e le loro opere.

“Ai bambini non bisogna spiegare l’arte ma lasciargliela fare”, questa è la filosofia della mostra. Un bellissimo invito che si sposta perfettamente con le parole pronunciate sul maxi schermo dal grande Leonardo Da Vinci “per fare grandi cose nella vita ci vogliono curiosità e passione”.

Orari:
Da Martedì a domenica : 10.00 – 19.00
Venerdì: 10.00 – 22.00
Lunedì chiuso

Aperture straordinarie:
Lunedì 17 aprile, lunedì 24 aprile, lunedì 1 maggio

Le mostre sono aperte dal 31 marzo al 2 luglio 2017. Per informazioni su prezzi e prenotazione visita il sito Reggiadimonza.it

 

 VAI AL BLOG