Alla scoperta del Canyon sul Ticino

Che il nostro Ticino ci regali ambienti, flora e fauna meravigliosi non è una novità…

Ma chi avrebbe mai potuto immaginare di ammirare un “canyon” lungo le sue rive? Non è frutto di fantasia, e ve ne diamo le prove.

In una bella giornata tersa, con l’inverno ormai incalzante, non esiste luogo più adatto per fuggire dal caos cittadino degli ultimi acquisti natalizi. Tra Bereguardo e Pavia, a Casottole, piccola frazione di Torre d’Isola, l’andamento sinuoso del Ticino crea un fenomeno di erosione davvero affascinante. Le alte sponde argillose cadono a picco sul fiume offrendo un paesaggio che, con la sua terra rossa e gli anfratti, ricorda molto quello di un vero canyon.

canyon-sul-ticino-1

Basta raggiungere Casottole (è indicata anche come uscita dell’autostrada MI-GE verso Pavia) fino a Via dei Mille, dove si può lasciare l’auto. Non resta che imboccare la strada sterrata che costeggia una roggia sulla sinistra, fino ad arrivare, dopo una decina di minuti, a un bivio.

Loading
Centra mappa
Traffico
In bicicletta
Trasporti
Google MapsOttieni i Percorsi

 

Da qui si consiglia di raggiungere il punto panoramico proseguendo lungo il sentiero a destra, più sicuro e meno esposto. Occorre prestare molta attenzione ed evitare i punti segnalati come pericolosi: il continuo fenomeno di erosione, infatti, negli ultimi anni sta causando il franamento ed il conseguente arretramento della sponda.

Ancora non ci credete? Cosa aspettate ad andare ad ammirare il meraviglioso Canyon sul Ticino di persona?

Intanto vi lasciamo queste foto scattate qualche giorno fa, un piccolo assaggio di questo luogo davvero sorprendente.

canyon-sul-ticino-2

Alla prossima avventura!

Francesca