Villa Toeplitz sorge sulla collina ai piedi del Sacro Monte di Varese. La villa, costruita nel 1901, prende il nome dal banchiere polacco Giuseppe Toeplitz, che la acquistò nel 1914. Toeplitz mise subito mano alla struttura preesistente apportando notevoli abbellimenti al parco, ampliato fino a quasi otto ettari, con canalizzazioni e giochi d’acqua, costituiti da una monumentale gradinata e cascate in porfido interrotte da fontane a mosaico e marmo grigio di Carrara. Fece costruire anche un osservatorio astronomico perfettamente attrezzato e una cappella. Il bosco ospita anche una discreta fauna selvatica, che qui vive indisturbata: sono frequenti gli avvistamenti di scoiattoli rossi, del picchio rosso maggiore e di quello verde.
Più Info