Adagiata sul Lago di Lugano, Villa Fogazzaro Roi entusiasmò lo scrittore Antonio Fogazzaro che qui ambientò gran parte dei suoi romanzi.

Visitare Villa Fogazzaro Roi

In un piccolo borgo sulle rive comasche del Lago di Lugano, Oria, sorge la Villa Fogazzaro Roi, famosa per essere stata la dimora estiva dello scrittore Antonio Fogazzaro e luogo in cui scelse di ambientare gran parte dei suoi romanzi, tra i quali il noto “Piccolo mondo antico” che fu pubblicato nel 1896.
La suggestione letteraria aleggia ancora in ogni parte della dimora: dallo studio con i ricordi personali dello scrittore alla biblioteca, dal salone alla sala da pranzo, dalla galleria affrescata fino alla darsena. Il considerevole numero di stanze destinate all’accoglienza e alla convivialità, inoltre, testimoniano la grande vitalità della casa al tempo dello scrittore, che spesso riceveva ospiti e amici, e ben rappresentano lo stile di vita di una famiglia borghese sul finire dell’Ottocento.
Il tutto è reso più scenografico dall’incantevole giardino pensile che si affaccia sul Ceresio e le sue sponde rimaste in buona parte selvagge.
Nel 1960 il marchese Giuseppe Roi, pronipote di Fogazzaro, ricevette in eredità la Villa di Oria e proprio a lui si deve il lavoro di meticolosa raccolta degli oggetti appartenuti alla famiglia Fogazzaro. Nel 2009 il marchese decise di affidare la Villa alle cure del FAI.
Possibilità di visite da metà marzo a novembre; occorre verificare i giorni di apertura che variano a seconda del mese in corso.
Più Info