Situato su un promontorio morenico che si protende sul Lago di Garda, San Felice del Benaco, anticamente San Felice Scovolo, è costituito da tre antichi borghi: San Felice, Portese e Cisano. Nel centro storico si possono ancora ammirare i resti dell’antico castello, il Palazzo Rotingo, edificato nel XVII secolo, ora sede del Municipio, l’ex Monte di Pietà di San Felice, una elegante costruzione di tipo veneto oggi sede dell’Ufficio Informazioni per il turismo e di una sala espositiva, e la barocca chiesa parrocchiale dedicata ai Martiri SS. Felice, Adauto e Flavia che contiene pregevoli opere d’arte. Fuori dal centro storico sorge il Santuario della Madonna del Carmine, antica chiesa romanica del 1460. Meritano una visita anche Portese, rinomato sopratutto per la sua spiaggia lacustre, e la piccola frazione di Cisano che grazie alla sua posizione panoramica offre una vista incantevole sul golfo di Salò.

San Felice del Benaco fa parte di GardaMusei. L’associazione è nata nel 2015 per promuovere e valorizzare il patrimonio culturale, artistico, ambientale e turistico di tutta l’area gardesana. Qui l’elenco completo degli aderenti all’associazione.

Più Info