Il Parco Lambro, il più grande di Milano, è stato creato negli anni Quaranta come polmone verde cittadino. L’obiettivo era di preservare il tipico paesaggio della campagna lombarda sfruttando sia la risorsa idrica data dalla presenza del fiume con le sue rogge e i fontanili sia la rigogliosa vegetazione spontanea. I viali del parco superano lo sviluppo di quattro chilometri e una parte è dedicata anche alla viabilità ordinaria che viene parzialmente limitata nei giorni festivi. Esistono due aree attrezzate per il gioco dei bambini, una pista di skateboard che i giovani frequentatori hanno oramai designata come Lambrooklyn, e alcuni campi da calcio.
Più Info