Il parco sorge a ridosso di viale Forlanini, di fronte all’aeroporto di Milano-Linate, e si connota fin dalla sua origine come spazio immerso nello scenario della vita rurale e destinato ad attività sportive e ricreative. Lo spazio presenta un disegno semplice composto da grandi aree agricole, viali alberati e asfaltati, distese di prati collocate in prevalenza lungo il viale Forlanini e la Tangenziale Est. A nord-est si trova il Laghetto Salesina che per l’abbondante vegetazione che lo circonda rappresenta un buon habitat per uccelli e pesci. La creazione del Parco Enrico Forlanini garantì la sopravvivenza di alcune strutture di interesse storico e paesaggistico come il Mulino Codovero e alcune antiche cascine. Se ne contano ancora undici; tra quelle di maggiore interesse si segnalano: la Cascina Cavriano, con portico tripartito e un affresco con colomba e ramoscello d’ulivo simbolo dell’Ospedale Maggiore e la Cascina Sant’Ambrogio, dove è ancora visibile la struttura absidale di una piccola chiesa del quattordicesimo secolo.
Più Info