Offerto da Ludovico Sforza alla moglie Beatrice d’Este come dono di nozze, oggi l’antico mulino di Mora Bassa, ancora alimentato dalle acque dell’antica Roggia Mora, è il primo museo in provincia di Pavia dedicato a Leonardo da Vinci. L’edificio idraulico presenta infatti alcune caratteristiche architettoniche che rimandano alle enormi capacità e conoscenze di Leonardo da Vinci, presente in quegli anni alla corte sforzesca. Il mulino è stato restaurato e trasformato in sede museale nel 2000 ed oggi ospita una mostra didattica sulle trasformazioni territoriali operate dalla rete irrigua, intitolata “L’acqua disegna il paesaggio” ed un’importante mostra permanente sulle macchine di Leonardo, costituita da 50 modelli in legno funzionanti realizzati sui progetti del genio fiorentino. All’esterno è presente un percorso-laboratorio per lo studio dei sistemi di misurazione delle acque irrigue ed ed una sala polifunzionale per convegni, conferenze, corsi e laboratori.
Più info

Per i soci di Gite in Lombardia ingresso ridotto. Scopri di più.