All’interno del Museo del Ciclismo Madonna del Ghisallo si percorre uno scivolo a tornanti che ricorda l’ultimo tratto della salita del Ghisallo e l’andamento di molti percorsi di montagna, su cui i ciclisti faticano nelle loro escursioni, negli allenamenti e nelle gare. Da qui si può accedere alle varie sale espositive del museo. Nella sala dei cimeli sono conservati oggetti dotati di un particolare valore simbolico ed affettivo che furono donati dai campioni al Santuario o alla Fondazione. Tra i cimeli vengono accolte anche biciclette particolari. La sala “L’Uomo ed il suo Mezzo” mostra invece il processo di assemblaggio del mezzo meccanico attraverso i suoi componenti, mentre la Grande Enciclopedia del Ciclismo racconta in ordine cronologico i profili sportivi dei più grandi corridori attraverso immagini, gigantografie, schermi tattili e pannelli testuali. È infine possibile rivedere una selezione di 100 film, cortometraggi e documentari sul ciclismo in una specifica “sala cinema”.
Sito web

Per i soci di Gite in Lombardia ingresso ridotto. Scopri di più.