In cima al Sacro Monte di Varese è situato il Museo Baroffio e del Santuario, riaperto nel 2001 dopo un accurato restauro. Il museo accoglie chi vuole leggere la storia di Santa Maria del Monte attraverso la bellezza di sculture romaniche, miniature di codici preziosi, paliotti d’età sforzesca e chi sa apprezzare il patrimonio delle donazioni succedutesi fino ai nostri giorni, prima fra tutte quella del barone Baroffio, con dipinti dal XV al XVIII secolo, sino alla sezione di arte sacra contemporanea. Grazie alla donazione di Mons. Pasquale Macchi alla Fondazione Paolo VI per il Sacro Monte, è nata una sezione con una sessantina di opere del XX secolo il cui tema mariano, fatta eccezione per un Volto di Cristo di Georges Rouault, si è posto in continuità ideale con le stagioni artistiche fiorite nei secoli attorno alla Madonna del Monte. Di grande fascino anche il panorama che si gode dal terrazzo d’ingresso.
Più Info