Monte Isola (o Montisola) è una delle isole lacustri abitate più grandi d’Europa ed è stata inserita nella lista de “I Borghi più Belli d’Italia”. Nel 2019 ha anche conquistato la terza posizione di miglior destinazione europea per il 2019. Il suo paesaggio è punteggiato da antichi borghi di pescatori tra cui quelli di Peschiera, Carzano e Novale raggiungibili seguendo i sentieri che costeggiano il lago o salgono verso i poggi. Le rive del lago sono ricche di colori e di profumi provenienti dai bellissimi giardini, dai terrazzi coltivati a vite e dagli uliveti e sulla cima di Monte Isola si trova il Santuario della Madonna della Ceriola, (raggiungibile, da marzo ad ottobre anche con un servizio speciale di autobus), luogo estremamente interessante non solo per i suoi suggestivi panorami, ma anche per le bellezze artistiche racchiuse nella sua piccola chiesa, la più antica dell’isola.
Tra gli edifici più importanti di Monte Isola ricordiamo la chiesa parrocchiale di San Michele, il Castello Oldofredi (non visitabile), la Rocca Martinengo (non visitabile), la settecentesca parrocchiale dei SS. Faustino e Giovita, la chiesetta di Santa Barbara e l’imponente Torre Martinengo, alta 20 metri, a Siviano, capoluogo dell’isola.
Monte Isola, inoltre, vanta una secolare tradizione nella fabbricazione delle reti da pesca e ancora oggi è possibile vederne le fasi di lavorazione artigianale soprattutto nella frazione di Peschiera Maraglio.
Monte Isola è la meta ideale per chi vuole allontanarsi dal traffico, qui infatti non ci sono automobili e ci si sposta solo a piedi, in bicicletta o in autobus.
Più Info