Il monastero di Santa Maria fu eretto sui resti di un precedente abitato, Lavello, costruito a controllo di un guado sul fiume Adda, pochi chilometri più a valle di Lecco. Sul finire del Trecento fu scoperto nella zona un avello da cui scaturiva mirabilmente una fonte di acqua purissima e miracolosa e la popolazione locale iniziò a costruirvi attorno un luogo sacro. La particolarità di questa chiesa è quella di avere il presbiterio sdoppiato in due cappelle: una dedicata al culto mariano, una utilizzata per le messe. Nelle sale del convento vengono organizzate mostre di arte e pittura durante l’anno.
Più Info