La Diga del Barbellino lascia sempre senza fiato per la sua maestosità ed è una delle tante testimonianze della storia delle grandi opere dei primi decenni del 1900 che si possono ancora ammirare in Val Seriana. Fu realizzata pensando all’ingente richiesta di energia della Valle, dove soprattutto l’industria tessile si stava sviluppando a pieno ritmo. Il Lago del Barbellino è il più grande lago artificiale della Val Seriana e raccoglie provenienti dalla Valle del Trobio, dalla Valle della Cerviera, dalla Valle della Malgina, dalla Valle del Lago e dal Lago del Barbellino Naturale/Sorgenti del Serio. Le sue acque assumono un colore verdastro a causa della torbidità delle acque della Valle del Trobio sulla cui sommità è presente il Ghiacciaio del Gleno, uno dei pochi ghiacciai delle Orobie bergamasche. Il Lago del Barbellino si può raggiungere solo a piedi lungo un percorso che ha pendenza regolare fino alle Cascate del Serio che si formano all’apertura della diga.
Più Info