I costruttori impiegarono trecento anni per ultimare la realizzazione del Duomo di Como, ma il risultato è straordinario. Iniziato nel 1396, il duomo si erge imponente occupando uno spazio vastissimo tra altri monumenti di grande pregio quali il broletto medievale, il Teatro Sociale di stile neoclassico ed il Palazzo Terragni, architettura razionalista del primo Novecento. Questo monumento porta su di sé e dentro di sé la storia della sua città attraverso le varie tappe dell’arte che ne hanno caratterizzato la costruzione e la decorazione, a partire dai resti romanici della precedente cattedrale ancora custoditi al suo interno, passando attraverso l’architettura gotica della sua facciata, la statuaria e i dipinti rinascimentali, le decorazioni barocche e la cupola settecentesca.
Più Info