Le origini del castello di Melegnano risalgono alla metà del 1200, ma fu modificato e ampliato da Matteo I Visconti e Bernabò. L’edificio, situato in posizione strategica sulla via Emilia, presenta i caratteri tipici del castello di pianura: costruito in mattoni a vista intonacati, ha schema a parallelepipedo con possenti torri triangolari. Nel 1512 il castello passò al marchese Brivio e nel 1532 a Gian Giacomo Medici, trasformando il borgo di Melegnano in marchesato. Nel 1981 i Medici vendettero il castello alla Provincia di Milano, che due anni più tardi, lasciò alcune sale all’Amministrazione comunale di Melegnano. Nel 1998 iniziò il restauro dapprima delle aree circostanti e poi delle sale, con gli affreschi realizzati nella metà del XVI secolo. La riapertura dell’edificio avvenne nel 2001. Si svolgono visite guidate a cura della Pro Loco.
Più Info