Il castello di Pagazzano sorge all’esterno del paese di Pagazzano, lungo la strada per Treviglio ed è l’unico castello della Bergamasca con un fossato ancora colmo d’acqua. Ricavato dal maestoso torrione centrale, è situato il ponte levatoio di circa 4 metri ancora oggi in funzione; l’attività difensiva del torrione contava su un sistema di merlatura. Lungo le mura sorge la torre di vedetta da cui suonava la campana, perché la gente si rifugiasse all’interno delle mura in caso di pericolo. La parte più antica comprende i grandi stanzoni e i sotterranei che risalgono forse all’XI secolo. Oltre alla funzione difensiva, il castello di Pagazzano conserva intatti gli ambienti caratteristici della presenza costante nei secoli di un’economia agricola legata al territorio. Si tratta del maestoso torchio per l’uva, delle abitazioni del fattore, del nobile e dei coloni, insieme alle stalle, alle scuderie, ai granai, ai ricoveri di attrezzi, alla ghiacciaia. Il castello è aperto e visitabile con guida. La visita include il Museo della Civiltà Contadina, il Museo Storico di Pagazzano e il Museo Archeologico delle Grandi Opere.
Più Info