Il castello di Cimbergo è uno dei luoghi più suggestivi della Valle Camonica, situato su un promontorio a strapiombo sul torrente Re e in posizione dominante su tutta la valle. La struttura, a forma di pentagono irregolare, fu costruita attorno al XII-XIII secolo e fu teatro di scontri tra le fazioni dei Guelfi e dei Ghibellini. Nei secoli alla proprietà si succedettero diverse famiglie nobiliari, fino alla sua decadenza culminata con un distruttivo incendio nel XVIII secolo. La rocca conserva ancora parte delle mura difensive e costituisce un impareggiabile punto panoramico sulla valle, sul Pizzo Badile e sulla Concarena. Il territorio alle pendici del promontorio ospita il borgo medioevale di Cimbergo e il sito archeologico di Campanine, che fa parte della Riserva Regionale delle Incisioni Rupestri di Ceto – Cimbergo – Paspardo.
Più Info