Il Castello Bonoris Montichiari, circondato da un vasto parco, sorge sul colle di San Pancrazio dominando scenograficamente il nucleo storico della città, con torri e mura merlate. Il castello fu probabilmente costruito nella sua forma originaria attorno al 1100. Nei secoli successivi perse la sua funzione strategica per divenire soltanto baluardo di difesa del borgo subendo diversi rimaneggiamenti. Alla fine del 1800 sopraggiunse il nuovo proprietario Gaetano Bonoris colto erede di una famiglia mantovana, il quale iniziò una ricostruzione del castello per farne una dimora di ispirazione neogotica e romantica. Oggi l’ingresso è costituito da un ponte levatoio affiancato da due torrette e la facciata mostra lo stemma di Montichiari e del suo patrono San Pancrazio. All’interno spicca la ricchezza dei materiali, delle decorazioni ad affresco e degli arredi d’epoca. Non manca la sorpresa di una cassaforte segreta scoperta alla morte del Conte.
Più Info