I Musei di Cremona

Museo Archeologico 

Il Museo allestito nel complesso monumentale di San Lorenzo, esso stesso sito archeologico, stupisce i visitatori per la ricchezza del patrimonio esposto in tre sezioni. Tra gli elementi di spicco è la ricostruzione della nicchia centrale del ninfeo (fontana monumentale) che decorava uno dei giardini della casa di piazza Marconi. Il ninfeo è decorato da un rivestimento a mosaico molto variegato, con motivi geometrici e vegetali che evocano l’atmosfera del giardino e il tema dell’acqua, realizzati con tessere in pietra e blu egizio, con conchiglie e con frammenti di vetro colorato. Da poco è possibile vivere la suggestione di accedere a una casa di epoca romana, testimonianza rarissima e raffinatissima delle strutture abitative della città del II secolo a.C.: si tratta di una domus recentemente venuta alla luce durante i lavori di ristrutturazione di un edificio. Infine, il dispositivo Samsung Gear denominato Oculus consente ai visitatori del Museo Archeologico di visualizzare e vivere, tramite un apposito visore, la ricreazione virtuale di alcune stanze di una delle domus dello scavo di piazza Marconi, unanimemente ritenuto tra le più importanti acquisizioni dell’archeologia dell’Italia settentrionale degli ultimi decenni.

L’ingresso al Museo Archeologico costa 3€
Per info visita il sito del Museo

Museo Civico di Storia Naturale

Il Museo ospita diverse collezioni scientifiche donate prevalentemente da naturalisti locali. Il percorso espositivo si sviluppa in tre sezioni dedicate alle discipline di mineralogia, petrografia, paleontologia, zoologia e si conclude portando il lettore a riflettere sulla situazione attuale del territorio e sul tema della biodiversità.

L’ingresso al solo Museo di Storia Naturale è gratuito
Per info visita il sito del Museo

Museo Civico della Civiltà Contadina

Il Museo ha sede nella cascina Cambonino Vecchio. In questa corte chiusa ciascuno di noi  può ritrovarsi  in una dimensione speciale e rivivere le atmosfere di un tempo, quando la vita era scandita dai ritmi della campagna e della natura. Diversi sono gli ambienti visitabili. La stalla per le mucche è l’ambiente più antico della cascina. La “bügadéera” era il locale adibito a lavanderia. In una delle case dei contadini è stato ricreato l’ambiente domestico; sulla grande aia si affacciano anche la casa del fattore, a fianco della quale è stato di recente inaugurato il nuovo spazio espositivo “Terra Fiume”, dedicato alla pesca professionale sul Po. La casa padronale ha la porta centrale che immette nel bocchirale, un ampio corridoio adibito a “sala di rappresentanza” che oggi, con le stanze limitrofe, viene utilizzato per attività didattiche e mostre temporanee. Il barchessale, sotto il quale sono ordinate diverse tipologie di macchine agricole, presenta la tipica grigliatura a gelosia che consentiva la perfetta areazione della corte, in mezzo alla quale si trovava l’aia, utilizzata per l’essiccazione dei cereali. La stalla nuova è costituita da sette campate ed ospita l’allestimento degli oggetti relativi alla cura dei cavalli,  una sequenza di attrezzi utilizzati per il lavoro nei campi. Sotto il portico antistante sono ordinate diverse tipologie di carri e mezzi di trasporto. Fa parte del complesso anche l’Oratorio della Beata Vergine di Caravaggio.

L’ingresso al solo Museo Civico della Cultura Contadina è gratuito
Per info visita il sito del Museo

Museo Civico Ala Ponzone

Situata nel cinquecentesco palazzo Affaitati di Cremona, la Pinacoteca del Museo Civico Ala Ponzone dispone di una raccolta di oltre duemila pezzi, solo in parte esposti nelle sale del Museo. Il percorso museale conduce il visitatore alla scoperta dell’arte e della scultura dall’epoca medioevale al Novecento. La Sala del Platina  contiene un capolavoro dell’arte lignaria rinascimentale, il prezioso armadio intarsiato eseguito per la Cattedrale di Cremona tra il 1477 e il 1480 dall’artista mantovano Giovanni Maria da Piadena, detto il Platina. Grande spazio trova la pittura cinquecentesca tra i quali spiccano il celebre dipinto di Giuseppe Arcimboldi, “L’ortolano” e il “San Francesco in meditazione” di Caravaggio, accanto ad importanti autori locali.
Nella sezione “Le Stanze per la Musica” è esposta una  delle più importanti raccolte di strumenti storici a corda per la qualità, rarità e stato di conservazione degli strumenti che la costituiscono.

L’ingresso al solo Museo Civico Ala Ponzone costa 7€. Per i soci di Gite in Lombardia il biglietto è di 5€
Per info visita il sito del Museo

Informazioni, orari e prezzi

Per maggiori informazioni e prenotazioni, cliccare qui.

Il biglietto cumulativo per il Museo Archeologico San Lorenzo, il Museo di Storia Naturale, il Museo Civiltà Contadina e il Museo Civico Ala Ponzone costa 10€.

Per i soci di Gite in Lombardia il biglietto cumulativo ai 4 musei è scontato a 7€

 

I Musei sono parte di GardaMusei. L’associazione è nata nel 2015 per promuovere e valorizzare il patrimonio culturale, artistico, ambientale e turistico di tutta l’area gardesana. Qui l’elenco completo degli aderenti all’associazione.

 

Ottieni i Percorsi

Contatti

Museo Archeologico
Via San Lorenzo, 4
Cremona
E-mail: museo.archeologico@comune.cremona.it
Tel: 366 6673881

Museo Civico di Storia Naturale
Via Ugolani Dati, 4
Cremona
E-mail: museo.storianaturale@comune.cremona.it
Tel: 0372 407768

Museo della Civiltà Contadina, Cascina “Il Cambonino Vecchio”
Viale Cambonino, 22
Cremona
E-mail: museo.cambonino@comune.cremona.it
Tel: 0372 560025

Museo Civico Ala Ponzone
Via Ugolani Dati, 4
Cremona
E-Mail: museo.alaponzone@comune.cremona.it
Tel: 0372 407770

Sito web