L’itinerario parte dal parcheggio del ristorante Alpe Tedesco nell’omonimo paesino frazione di Cuasso al Monte. In prossimità del parcheggio si imbocca via Poncione e si seguono le segnaletiche bianco-rosse sentiero 3V Poncione di Ganna – Induno Olona che, in questo tratto, coincidono con le indicazioni del sentiero 17. Si prosegue fino al cartello dei sentieri in prossimità di una panchina, dove sale il sentiero più impegnativo, e 300 m più avanti si imbocca il sentiero sulla destra che conduce alla vetta del Monte Poncione (m 992) dalla quale si possono ammirare i laghi di Ganna e Ghirla, il Monte Campo dei Fiori, il Monte Martica, il Lago di Lugano e il Monte Orsa. Dalla vetta del Monte Poncione si procede verso le vette del Monte Minisfreddo, del Monte San Bernardo e del Monte Rho di Arcisate. Si scende dalla vetta del Monte Poncione e si prosegue in cresta per poi risalire in direzione del Monte Minisfreddo (m 1.042) la cui vetta si raggiunge aiutandosi, nell’ultimo tratto, con le mani e con le funi di acciaio appositamente posizionate. Il sentiero prosegue sempre in cresta, tra affioramenti di rocce e una fitta vegetazione, fino a giungere alla vetta del Monte San Bernardo (m 1.020) che offre uno stupendo panorama sul Lago di Lugano, sul Monte Orsa, sul Monte San Giorgio e sullo sfondo il Monte Generoso, le Alpi Lepontine e le Alpi Retiche.

Più info